La Romania cadde sotto il controllo comunista, alia fine del 1947. Nicolae Ceausescu assunse il ruolo di segretario del partito nel 1965. L’impugnatura potere di si e conclusa in un colpo di stato nel dicembre 1989 . Le elezioni parlamentari e presidenziali si sono tenute nel maggio 1990. Una nuova costituzione e stata adottata nel 1991. Nel 2007 la Romania entra nell’Unione Europea.

La Romania ha un sistema parlamentare bicamerale. II Senato (la camera alta) ha 176 seggi e la Camera dei Deputati (camera bassa) ha 412. Entrambe le camere sono elette direttamente per un mandato di quattro anni da 41 collegi uninominali composti da 40 contee e il Comune della capitale, Bucarest. II capo dello Stato e il presidente Klaus Iohannis e iI presidente del consiglio attuale e Victor Ponta.

La Romania ha introdotto una flat tax del 16 % per il reddito individual e utili societari nel gennaio 2005. Da luglio 2010 il tasso d’imposta sul valore aggiunto (IVA ) e aumentato dal 19 % al 24 %. I contributi sociali sono pari in media al 49,5 % dei salari netti.

Nel 2013 le esportazioni totali di merci sono state di 65.9 miliardi di dollari e le importazioni totali di 70.5 miliardi. II disavanzo delle partite correnti e stato di 2,1 miliardi di dollari, pari a circa 1,1 % del PIL. Il 70 % delle esportazioni e andato verso l’UE nel 2013 .

DATI MACROECONOMICI

2011 2012 2013 2014

PIL (miliardi di euro a prezzi correnti)

182,6 169,4 184,9 192,0
Tasso di crescita PIL a prezzi costanti (variazioni %) 2,3 0,7 2,6 3,5
PIL pro capite a par it a del potere d’acquisto (euro) 12.482 12.800 13.350 14.080
Indice dei prezzi al consumo (variazioni %) 5,8 3,3 4,1 2,0
Tasso di disoccupazione (%) 5,1 5,6 4,8 4,3
Popolazione (milioni) 21,4 21,4 21,4 21,4
Indebitamento netto (percentuale sul PIL) -4,3 -2,5 -2,6 -2,5
Debito Pubblico (percentuale sul PIL) 32,4 33,3 36,3 36,9
Export beni & servizi (percentuale sul PIL) 40,0 40,0 42,8 45,2
Import beni & servizi (percentuale sul PIL) 45,4 45,2 45,1 47,1
Saldo di conto corrente (miliardi di euro) -8,3 -7,5 -2,3 -3,1
Debito totale estero (miliardi di dollari) 129,8 129 131,1 130,0

ROMANIA IN CIFRE

16% Imposta fissa aziende

3% di fatturato per microimprese

24% Imposta sul valore aggiunto

230/350 € Salario medio di un operaio

550/600 € Salario medio di un impiegato

1000/5000 € Salario medio di un dirigente

1,35/1,50 € Prezzo Benzina (Litro)

1,27/1,45 € Prezzo Diesel (Litro)

0,60/0,80 € Prezzo Diesel (Litro)

0,25/0,45 € Prezzo Elettricita (kWh)

1,00/1,20 € Prezzo Acqua

Domestico (l/m3) 1,00/1,20 €

Prezzo Acqua – Non Domestico (l/m3) 250/400€

Fitto di un monolocale centrale 400/600€ Fitto di un locale ad uso ufficio

2/4 € Fitto di un spazio ad uso capannone (m2)

8/12 € Costo medio di un pranzo / una cena al ristorante

RELAZIONI TRA ROMANIA ED ITALIA

L’Italia e il secondo partner commerciale della Romania, dopo la Germania. Nel 2012 sia le importazioni che le esportazioni hanno registrato una lieve flessione (pari rispettivamente all’8% e al 5%) rispetto all’anno precedente raggiungendo rispettivamente i 4,9 e 5,8 miliardi di euro. I prodotti che nel 2012 hanno pesato di piu sull’export italiano sono stati i prodotti tessili e di abbigliamento (25,3% del totale), metallurgia e prodotti in metallo (17,2%) e meccanica strumentale (13,9%). Gli investimenti italiani hanno fornito un contributo eccezionale alla crescita del paese, soprattutto attraverso le piccole e medie imprese ma anche i grandi gruppi industriali nei settori piu disparati. Nel 2013 l’ Italia si e confermata, ancora una volta, il secondo partner commerciale della Romania, dopo la Germania, con una quota sul totale dell’interscambio della Romania pari all’11,33% (11,6% del totale delle esportazioni e 11% del totale delle importazioni.) Inoltre, l’Italia si conferma essere, da anni, il primo paese per numero di imprese registrate in Romania (36.793, di cui attive 17.883, con un capitale versato di circa 1,6 miliardi di euro, al 30 novembre 2013).

Principali prodotti italiani esportati nella Romania  

Periodo: Gennaio – ottobre 2013 mln euro % su export totale nella Romania
Cuoio; articoli da viaggio, borse,pelletteria e selleria; pellicce  330 6,7
Tessuti 284 5,7
Altri prodotti in metallo 223 4,5
Prodotti chimici di base, materie plastiche e gomma sintetica 217 4,4
Prodotti della siderurgia 210 4,2
Articoli in materie plastiche 210 4,2

Principali prodotti dalla Romania importati dall’Italia

Periodo: Gennaio – Ottobre 2013 mil euro % su export totale nella Romania
Articoli di abbigliamento, escluso abbigliamento in pelliccia 550 13
Calzature 534 12,7
Autoveicoli 252 6
Tabacco 234 5,6
Parti ed accessori per autoveicoli e loro motori 155 3,7
Mobili 150 3,6